Nuovi algoritmi per l’apprendimento automatico profondo leggono agevolmente i caratteri nonostante il “rumore” visivo

“Apportando nostre piccole modifiche all’algoritmo pubblicato nel 2006 da Geoffrey Hinton su Science (grazie al quale il professor Hinton ha coniato il termine Deep Learning), abbiamo studiato il problema del trasferimento della conoscenza da un dominio a un altro, e, dal confronto diretto del comportamento automatico con quello che fa la psicofisica umana, siamo in effetti riusciti a realizzare applicazioni che funzionano bene anche di fronte a immagini immerse in contesti disturbati da molto rumore visivo” spiega Marco Zorzi, ordinario di Intelligenza artificiale presso l’ateneo padovano, che ha recentemente pubblicato il prodotto della sua ricerca su Nature Human Behaviour http://rdcu.be/vay3 E, più che le prestazioni raggiunte, ciò che è maggiormente rilevante è come si sono ottenuti tali risultati, ovvero si è affidato il compito di “percepire” ed elaborare ad architetture di Intelligenza artificiale hardware e software, le quali hanno egregiamente dimostrato di raggiungere metalivelli cognitivi degni delle prestazioni dell’umana corteccia visiva secondaria (nell’area capace di [...]

Da Vesalio al futuro (video)

Videointervista a Silvia Ferretto, curatrice con il professor Maurizio Rippa Bonati della mostra “Il corpo scoperto – L’anatomia da Vesalio al futuro”, [...]

Ultima sfida: la Regione premia nuove reti d’impresa per intercettare la crescita turistica di qualità

“L’Organizzazione mondiale del Turismo ha reso noti a Madrid i dati relativi al 2016 del movimento turistico internazionale: un miliardo [...]

Arte e Sapori: “supersimmetria” sensoriale per l’equilibrio olistico

Dopo che Copernico descrisse la posizione dinamica dell’uomo nel sistema solare, Cartesio tentò di conciliare il pensiero umano con il [...]

IL ROBOT CONSUMA TROPPO, E BOCCIA LE VECCHIE TEORIE SULLA FISIOLOGIA DEL CERVELLO

All’inizio poteva sembrare più “facile” di quanto realmente non fosse. “Facile” per quanto potesse esser facile il compito, nel momento [...]

900 anni dal più grande terremoto dell’Italia settentrionale

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) con l’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti (IVSLA) e il Centro euro-mediterraneo [...]

Organizzando servizi garantiti a supporto delle emozioni il turismo arriva ovunque

“Ma sei sicuro che  dei turisti possano arrivare proprio qua da noi”? È la domanda che si sente spesso rivolgere [...]

Radicchio di Verona Igp vince sui paradossi europei

C’è stato pure il rischio che l’Olanda si accaparrasse l’esclusiva della produzione del radicchio semilungo di Verona con tanto di [...]

Milano, 21 settembre 2017: parte alla grande il Progetto Artepassante

              Il programma al link: http://www.artepassante.it/

La pregnanza della storia e della bellezza emergono dalla rete delle relazioni, non da paradigmi canonici

VENETKENS : viaggio nella terra dei Veneti antichi La mostra Venetkens, della quale ci siamo occupati nel 2013 su “Tempo e [...]

Quegli Argonauti dei sentieri del Baldo alla ricerca del vello povero

La lupa, allegoria dantesca simbolo della cupidigia (nonché, nella letteratura popolare, e nell’immaginario collettivo, archetipale predatore della pecora), verrà sconfitta [...]